PAGINE COLLEGATE

Missione

Tutto ebbe inizio nel 2010 quando, per sostenere il percorso di adeguamento ai requisiti comunitari della ex Facoltà (oggi Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni animali dell’Università di Napoli Federico II), nacque l’idea di integrare il Servizio Sanitario Regionale, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno (IZSM) e la formazione universitaria.  

Nasce così, nel 2010, il POLO INTEGRATO (P.I.) per le prestazioni sanitarie di elevata complessità, la didattica e la ricerca finalizzata in materia di sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria.

Attraverso il P. I. l’Università utilizza strutture e personale sanitari per l’esercizio della didattica e, allo stesso tempo, garantisce al Servizio Sanitario Regionale formazione, ricerca e personale altamente qualificato.

Le innumerevoli prestazioni che il Servizio Sanitario Regionale deve assicurare in materia di sicurezza alimentare e di sanità pubblica veterinaria sono oggetto di frequenti integrazioni, modifiche tecnologiche e normative che richiedono un costante aggiornamento del personale sanitario che opera nel settore specifico: in questo ambito, attraverso il P.I., intervengono l’Università e l’Istituto Zooprofilattico garantendo le competenze necessarie per una formazione adeguata. 

Il P.I. attraverso i Centri di riferimento garantisce quelle prestazioni di particolare complessità, in ragione della elevata specialità e delle ingenti risorse di cui necessitano, che le AASSLL non sono in grado di erogare ed il sostegno nella gestione di eventi straordinari. Di contro l’Università può contare delle strutture scientifiche, didattiche e di ricovero del SSR e dell’IZSM per assicurare il rispetto degli standard di qualità, previsti dalla normativa europea.

Il POLO rappresenta così l’opportunità di cambiamento, attraverso la riprogettazione delle organizzazioni, nell’ottica di una strategia complessiva di revisione della spesa e viene proposto quale modello di coessenzialità e di lavoro interdisciplinare anche a livello nazionale.

Finalità

Le finalità del POLO INTEGRATO possono essere così riassunte:

  • l’incremento della ricerca ed il collegamento tra la didattica e l’assistenza, secondo la legislazione universitaria e sanitaria veterinaria;
  • la convergenza di competenze ed esperienze scientifiche, tecniche ed assistenziali di gruppi e/o di singoli operatori sanitari;
  • l’aggiornamento ed il perfezionamento professionale degli operatori sanitari di ogni livello, anche ai fini dell’assistenza sanitaria sempre più qualificata;
  • l’ottimizzazione dei percorsi diagnostico – terapeutici – assistenziali.
File Dimensione del file
pdf OPUSCOLO Polo Integrato 3 MB
Torna in alto
Skip to content