Gli interventi assistiti con gli animali (IAA)

Indice della pagina

Cosa è

Gli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) sono rivolti prevalentemente a persone con disturbi della sfera fisica, neuromotoria, mentale e psichica, dipendenti da qualunque causa, ma possono essere indirizzati anche a individui sani. Hanno finalità terapeutiche, riabilitative, educative e ludico-ricreative. Gli animali più utilizzati sono senza dubbio i cani che, grazie ad una lunghissima storia di co-evoluzione con gli esseri umani, hanno sviluppato un sistema comune di comunicazione con l’uomo. Durante l’ultimo decennio inoltre, all’interno del concetto del “Green care”, il ruolo terapeutico di cavalli, asini e dei cosiddetti “farm animals” è stato ampiamente finalizzato al miglioramento della qualità di vita di persone con problemi fisici, psichiatrici o sociali. Il modello operativo elaborato dal Centro di Riferimento, in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, individua in una équipe multidisciplinare, costituita dal Medico Veterinario Zooterapeuta, dal cane e dallo Psicoterapeuta esperto della relazione interspecifica (E.R.I.), le figure professionali responsabili delle azioni messe in atto in corso della terapia. Tale modalità operativa vede l’animale come una risorsa portatrice di una sua propria competenza, diversa da quella umana e, proprio per questo, è considerato un alleato prezioso negli IAA. Il modello sta sviluppando importanti momenti di approfondimento e raccolta di dati scientifici di sicuro interesse sotto il profilo dei benefici che i pazienti possono trarre da tali interventi.

A chi si rivolge

Ai Centri specializzati pubblici o privati; alle strutture non specializzate di tipo sanitario (ospedali, poliambulatori, studi professionali, ecc.), socio-sanitario residenziale e diurno (case di riposo, istituti di accoglienza per minori, case famiglia, istituti di pena, ecc.), educativo (istituti scolastici, centri educativi, ecc.), ricreativo (maneggi, aziende agricole ecc.).


Modalità di accesso al servizio

Per informazioni sul servizio contattare l’Area Formazione del Centro di Riferimento al seguente indirizzo di posta ordinaria: criuv.formazione@aslnapoli1centro.it

Riferimenti legislativi

– Accordo Stato-Regioni Province Autonome di Trento e Bolzano del 25/3/15 – Linee Guida Nazionali per gli Interventi Assistiti da Animali (IAA

– Delibera di Giunta Regione Campania n. 318 del 21/06/2015 e s.m.i. – Disposizioni per le notifiche e il riconoscimento degli stabilimenti e delle attività inerenti la sicurezza alimentare e la sanità pubblica veterinaria

– Delibera di Giunta Regione Campania n. 82 del 21/02/2017 – recepimento dell’accordo tra il governo, le regioni e le province autonome del 25 marzo 2015 di approvazione delle “linee guida nazionali per gli interventi assistiti con gli animali”.

– Decreto Dirigenziale n. 291 del 3/12/2018 – Procedura di autorizzazione allo svolgimento di corsi non finanziati riconosciuti dalla Regione Campania e iscrizione agli elenchi regionali di centri specializzati, centri non specializzati, figure professionali e operatori.

– Legge regionale 11 aprile 2019, n. 3 “Disposizioni volte a promuovere e a tutelare il rispetto ed il benessere degli animali d’affezione e a prevenire il randagismo e ss.mm.ii.”

Torna in alto
Skip to content