Numero Verde Regionale per soccorso animali senza padrone

Indice della pagina

Cosa è

Chiamando il numero verde 800178400 è possibile segnalare cani e gatti feriti senza padrone rinvenuti sul territorio regionale. Il servizio è istituito presso l’Ospedale Veterinario della ASL Napoli 1 Centro, sede operativa del CRIUV. Le telefonate, registrate su supporto informatico in ordine cronologico, sono trasferite ai Servizi Veterinari territorialmente competenti che attivano, a loro volta, le procedure interne aziendali atte a garantire il tempestivo intervento degli operatori addetti al soccorso.


A chi è rivolto

Il servizio, attivo h24, è rivolto alle forze dell’ordine, alle associazioni zoofile di volontariato e più in generale a tutti coloro che hanno la necessità di segnalare la presenza sul territorio di un cane o di un gatto ferito senza padrone. Gli operatori del numero verde gestiscono anche eventuali richieste di soccorso riguardanti gli animali selvatici bisognosi di cure; in tali circostanze gli utenti vengono informati sulle modalità di conferimento degli animali presso i Centri di recupero (CRAS) e indirizzati presso gli Enti istituzionali preposti al recupero di dette specie.

Modalità di accesso al servizio

Al servizio si accede telefonando al numero verde 800178400, con addebito del costo della chiamata a carico del destinatario. Dopo il messaggio iniziale di presentazione la telefonata viene presa in carico dall’operatore. All’utente vengono richieste le seguenti informazioni:

  • tipo di animale in difficoltà (cane/gatto);
  • stato sanitario dell’animale (trauma da incidente stradale, difficoltà a deambulare, ect.);
  • luogo del rinvenimento (comune, indirizzo con numero civico);
  • generalità e il recapito telefonico.
    Tutte le notizie vengono inserite in un software dedicato; la segnalazione, se pertinente e completa delle specifiche richieste, viene trasferita ai Servizi Veterinari territorialmente competenti per l’attivazione del pronto soccorso).

Riferimenti legislativi

– D.lgs. 30 aprile 1992, n.285 ( nuovo codice della strada) – articolo 189;

– Legge regionale 11 aprile 2019, n. 3 e ss.mm.ii. “Disposizioni volte a promuovere e a tutelare il rispetto ed il benessere degli animali d’affezione e a prevenire il randagismo”- art. 5, comma 3).

Torna in alto
Skip to content